Guarda il momento in cui il figlio di Vivienne Westwood incendia la collezione di Sex Pistols da 10 milioni di sterline su una barca nel mezzo del Tamigi

Notizie Dal Regno Unito

Il figlio di Vivienne Westwood ha bruciato fino a 10 milioni di sterline di cimeli dei Sex Pistol questo pomeriggio.

Joe Corre ha mandato in fiamme parte della collezione, insieme alle effigi del principe Filippo, Theresa May e George Osborne, nel mezzo del Tamigi.



Ha affermato che dischi, vestiti e altri oggetti da collezione della band punk sono stati bruciati in una protesta contro l'appropriazione della scena musicale da parte del mainstream.

Parlando alla folla prima di dare fuoco a una pila di oggetti, ha affermato che il punk è 'diventato un altro strumento di marketing per venderti qualcosa di cui non hai bisogno'.

guarda gli oscar 2014 dal vivo
Joe Corre, figlio di Vivienne Westwood e del creatore dei Sex Pistols Malcolm McLaren, brucia la sua collezione punk da 5 milioni di sterline su una barca sul Tamigi a Londra

Joe Corre, il figlio di Vivienne Westwood e del creatore dei Sex Pistols Malcolm McLaren, brucia la sua collezione punk da 5 milioni di sterline (Immagine: PA)



Joe Corre, figlio di Vivienne Westwood e del creatore dei Sex Pistols Malcolm McLaren, brucia la sua collezione punk da 5 milioni di sterline su una barca sul Tamigi a Londra

Joe Corre, sostiene che i dischi, i vestiti e altri oggetti da collezione della band punk sono stati bruciati (Immagine: PA)

Anche lo stilista di alta moda Westwood ha tenuto un discorso appassionato sul cambiamento climatico, mentre si trovava sul retro di un autobus.

Corre ha detto: 'Londra viene socialmente ripulita e trasformata in un parco a tema per aziende, catene di negozi e speculatori che non pagano le tasse



Alcune persone sono molto preoccupate per il prezzo di questi manufatti, ma la conversazione che dobbiamo avere riguarda i valori

Il punk ha fornito un'opportunità alla generazione senza futuro degli anni '70 di creare una via d'uscita - non fidarsi dei media, non fidarsi dei politici, indagare sulla verità da soli - fai-da-te.

Joe Corre, figlio di Vivienne Westwood e del creatore dei Sex Pistols Malcolm McLaren, brucia la sua collezione punk da 5 milioni di sterline su una barca sul Tamigi a Londra

Corre ha bruciato gli elementi in una protesta contro l'appropriazione della scena musicale da parte del mainstream (Immagine: PA)

Joe Corre, figlio di Vivienne Westwood e del creatore dei Sex Pistols Malcolm McLaren, brucia la sua collezione punk da 5 milioni di sterline su una barca sul Tamigi a Londra

Joe Corre ha detto oggi: Il punk non è mai stato concepito per essere nostalgico e non puoi imparare a esserlo in un laboratorio del Museum of London.' (Immagine: PA)

Il punk non è mai stato concepito per essere nostalgico e non puoi imparare a esserlo in un laboratorio del Museum of London.

Il punk è diventato un altro strumento di marketing per venderti qualcosa di cui non hai bisogno, per darti l'illusione di una scelta alternativa.

Corre, che è anche il figlio del manager della band punk Malcolm McLaren, ha trasmesso in streaming l'evento nel 40° anniversario dell'uscita del singolo di debutto della band Anarchy nel Regno Unito.

Corre, che ha lanciato la società di lingerie Agent Provocateur, è stato raggiunto da sua madre al Chelsea Embankment.

La sicurezza extra è stata redatta all'ultimo minuto dopo che i rapporti si sono diffusi secondo cui i vecchi punk rocker hanno intenzione di sabotare i piani di Corre.

Joe Corre, figlio di Vivienne Westwood e Malcolm McLaren, brucia una maglietta di God Save The Queen a Buckingham Palace (Immagine: Getty)

Pistole del sesso

I Sex Pistols' i membri della band hanno condannato la decisione di Joe Corre

Joe Corre, figlio di Malcolm McLaren, creatore di Vivienne Westwood e Sex Pistols, e co-fondatore di Agent Provocateur & A Child of the Jago, discute i suoi controversi piani per bruciare la sua intera collezione punk da £ 5 milioni

Joe Corre, figlio di Malcolm McLaren, creatore di Vivienne Westwood e Sex Pistols, e co-fondatore di Agent Provocateur (Immagine: Getty)

All'inizio di questa settimana ha detto: 'Mi chiedo da molto tempo cosa fare con tutto questo e penso che questa sia l'occasione giusta per dire 'Sai una cosa, il punk è morto.

m&s piede lungo eclair

'Smettila di ingannare una generazione più giovane che in qualche modo ha una valuta per affrontare i problemi che devono affrontare.

'Non è. È morto ed è ora di pensare a qualcos'altro.'

La Gran Bretagna ha organizzato una serie di eventi per celebrare i 40 anni del punk sotto la bandiera del Punk London, una celebrazione ufficiale che ha fatto arrabbiare molti veterani dell'esplosione musicale e culturale anti-establishment.

La collezione, che include registrazioni rare, poster e vestiti cuciti da sua madre stilista, ha un valore compreso tra £ 5 e £ 10 milioni, ha affermato Corre.

Ciò include i pantaloni, il poster e i manufatti di Johnny Rotten che 'non potevano essere venduti o non sono mai arrivati ​​nei negozi'.

Corre ha pubblicato sul suo Twitter immagini di oggetti che sostiene siano stati o saranno bruciati, incluso un originale acetato di anarchia da 8 pollici nel Regno Unito, che era su Ebay per £ 65.000.

Ha anche pubblicato immagini di una giacca bondage in tartan rosso indossata da sua madre, un top senza maniche in pelle Venus, una maglietta Marx e un guanto 'Nessuno è innocente'.

Vivienne Westwood e Malcolm McLaren

Vivienne Westwood e Malcolm McLaren durante l'era punk (Immagine: Mirrorpix)

Joe Corre, figlio di Malcolm McLaren, creatore di Vivienne Westwood e Sex Pistols, e co-fondatore di Agent Provocateur & A Child of the Jago, discute i suoi controversi piani per bruciare la sua intera collezione punk da £ 5 milioni

Il cantante dei Sex Pistol, John Lydon, ha detto ai media britannici che dovrebbe vendere i cimeli e donare i fondi in beneficenza (Immagine: SE)

Sam Cooke Chris Smalling

Si è filmato mentre bruciava il suo acetato unico nel suo genere di Anarchy In The UK all'inizio di questa settimana e afferma di aver iniziato a distruggere la collezione poche settimane fa.

Il cantante dei Sex Pistols, John Lydon, noto anche come Johnny Rotten, ha criticato Corre, dicendo ai media britannici che dovrebbe vendere i cimeli e donare i fondi in beneficenza.

Tuttavia, Corre ha risposto dicendo: 'Non credo che abbia avuto nulla di rilevante da dire negli ultimi 10-20 anni'.

Alla domanda sul perché non avesse venduto i pezzi per beneficenza, Corre ha detto: 'Chi lo comprerà alla fine? ... Finirebbe per finire sul muro di qualche banchiere. Ecco chi lo comprerebbe e questo non mi soddisferebbe molto.

John Lydon

John Lydon, - meglio conosciuto come Johnny Rotten (Immagine: posta di Birmingham)

'Penso che i fan sfegatati siano confusi e non mi interessano affatto.

'Perché dovrei darlo a loro? Sono solo conformisti in un'altra uniforme.'

Ha detto che l'80% dei proventi di un documentario sull'incendio andrà a 'in parte i giovani di Londra, ma anche i cambiamenti climatici e le questioni ambientali'.

Anche il chitarrista Glen Matlock ha condannato l'azione di Corre, dicendo oggi a Sky News che pensava che fossero 'stupidi' e ha detto che 'non aveva il diritto' di parlare del movimento.

I Sex Pistols

I Sex Pistols (Immagine: Getty)

Ha detto: 'Prima di tutto, non credo che ci siano 5 milioni di sterline di roba lì.

'Il punk è qualcosa che significa molte cose per molte persone diverse... ma penso che dovrebbe essere qualcosa di più di una questione di atteggiamento.

'Cose come quella di Joe ricordano alle persone il passato e impediscono alle persone di andare avanti.

steven gerrard lexie gerrard

'È un ragazzo molto confuso.'

Joe Corre, figlio di Malcolm McLaren, creatore di Vivienne Westwood e Sex Pistols, e co-fondatore di Agent Provocateur & A Child of the Jago, discute i suoi controversi piani per bruciare la sua intera collezione punk da £ 5 milioni

La collezione, che comprende registrazioni rare, poster e abiti cuciti dalla madre stilista, ha un valore compreso tra £ 5 e £ 10 milioni (Immagine: SE)

Tuttavia, in una precedente intervista Corre ha detto che credeva che il suo defunto padre avrebbe approvato.

'Penso che penserebbe che fosse un po' esilarante', ha detto.

Corre ha detto che avrebbe tenuto alcuni oggetti di valore sentimentale, compresi i vestiti che ha aiutato a cucire sua madre da ragazzo.