Dove sono ora le persone in The Staircase di Netflix: Michael Peterson, la sua famiglia e il team legale

Notizie In Tv

Se hai appena visto The Staircase su Netflix, ti starai chiedendo dove siano tutti adesso, dai figli di Michael Peterson al team legale.

I figli di Peterson sono rimasti al suo fianco durante il processo che ha visto accusato di aver picchiato a morte sua moglie Kathleen dopo che è stata trovata in fondo alle loro scale coperta di sangue nel 2001.



Il documentario ha mostrato come i suoi figli, Todd e Clayton, e le sue due figlie adottive, Martha e Margaret Ratliff, gli sono stati accanto ed erano convinti della sua innocenza.

La figlia biologica di Kathleen, Caitlin, era meno convinta. Mentre in un primo momento ha protestato la sua innocenza, ha cambiato idea e ha finito per testimoniare per l'accusa.

Il documentario copre 16 anni di de Lestrade dopo il caso, portandoci ai giorni nostri in cui Peterson è libero, ma come un criminale condannato e cerca di scrivere un altro libro.



Vicky Cooper figlia di Tommy Cooper

Ma dove sono gli altri?

Michael Peterson

L'intera famiglia (Immagine: Netflix)

Peterson è stato condannato nel 2003, ma mentre lo conosci da The Staircase c'è di più su di lui.



Michael Peterson è un autore americano che ha scritto diversi romanzi sulla sua esperienza della guerra del Vietnam. Una volta ha affermato polemicamente di aver vinto due medaglie Purple Heart. Uno per essere stato colpito, l'altro per essere stato colpito da una scheggia di una mina terrestre, ma questo non era vero. La ferita era in realtà in un incidente d'auto del dopoguerra, cosa che ha ammesso in seguito.

Peterson ha sposato la sua prima moglie, Patricia Sue Peterson nel 1965 e ha vissuto con lei in Germania. Hanno continuato ad avere figli insieme (vedi sotto). In seguito ha adottato due ragazze dopo la morte della madre, la sua vicina di casa. Si chiamavano Ratliff. Michael e Patricia si separarono.

(Immagine: Netflix)

Peterson si è risposato più tardi - con Kathleen, la moglie che è stata trovata in fondo alle scale.

Ha anche corso per il sindaco di Durham - ha perso, ma ha sviluppato una simpatia per l'arena politica.

Ha scritto colonne per il giornale colpendo la polizia definendola corrotti e bigotti. L'anno prima della morte di Kathleen si è lanciato sulla piattaforma per reprimere la polizia. Ha perso.

Quando Peterson ha chiamato la polizia quella notte ha mantenuto un avvocato privato. Non ha parlato con la polizia come da suo diritto costituzionale. Ha promesso il suo patrimonio netto - e la vendita della sua villa in seguito - per difendersi.

Peterson ha perso la sua fortuna combattendo il suo caso. The Staircase lo seguì durante il suo processo, come vediamo nel documentario.

Durante la produzione Sophie Brunet, editrice di The Staircase, ha avuto una relazione sentimentale con Peterson.

persone senza braccia o gambe

Peterson - dopo il suo processo e Alford Plea - è stato rilasciato e ora vive con la sua famiglia. Si pensa che ora stia scrivendo un altro libro.

Caitlin Atwater

Caitlin Atwater parla nel 2003 (Immagine: Netflix)

Caitlin ora ha preso il nome di Clark. Ha vissuto a Londra per alcuni anni con il marito Christopher Clark nel marzo 2012.

Si sono poi stabiliti a Durham, dove è cresciuta negli Stati Uniti. Ha anche avuto due gemelli.

Caitlin Atwater Clark nel 2017 (Immagine: Netflix)

Caitlin ha cambiato lato nel documentario, dopo essere stato inizialmente al fianco di Michael. Ha cambiato opinione dopo aver ascoltato le prove. All'inizio ha agito come portavoce della famiglia, dicendo che avevano una 'relazione d'amore'. Quando è iniziato il processo, ha lentamente cambiato idea. Quando ha sentito la dichiarazione di chiusura, ha detto che 'sapeva cosa era successo' a sua madre.

Quando Michael Peterson è stato dichiarato colpevole nell'ottobre 2003, Caitlin ha intentato una causa per omicidio colposo contro di lui. Nel gennaio 2008 ha ricevuto 25 milioni di dollari di danni.

Michael ha detto che non aveva abbastanza per pagare Caitlin, ma il 17 ottobre - dopo il suo Alford Plea e il rilascio - l'avvocato di Caitlin ha presentato un'altra denuncia contro di lui per continuare la causa per omicidio colposo.

L'idea non era quella di ottenere denaro da Michael, ma di 'disincentivare ogni sforzo [che Michael potrebbe avere] per trarre profitto [dal caso]'. Quindi, se avesse dovuto scrivere un libro o vendere la storia, avrebbe dovuto pagare Caitlin.

Quando si tratta della sua famiglia, Caitlin rimane riservata anche se ha detto che sta cercando di dare ai suoi figli quello che ha avuto crescendo. 'A volte è pazzesco, ma c'è così tanto da parte mia che la canalizzo', ha detto.

Leggi di più

La scala di Netflix
La teoria del gufo spiegata La vera storia dietro The Staircase Dove sono adesso

Martha

Martha con suo padre adottivo, Michael Peterson (Immagine: Netflix)

Martha - e la sorella Margaret hanno mantenuto la loro vita privata, beh, privata dopo l'interesse iniziale per il caso.

Martha ora ha 35 anni e vive in Colorado dopo aver frequentato l'università a San Francisco.

Martha ha parlato dell'ansia che provava a causa del caso e di come soffrisse di attacchi di panico.

Margaret Ratliff

Michael con Margaret e Martha (Immagine: Netflix)

La maggiore delle figlie adottive di Michael, Margaret, 36 anni, si è sposata poco più che ventenne ed è ora conosciuta come Margaret Blakemore.

Lei e suo marito hanno frequentato il college dal 2006 al 2010 e si pensa che ora vivano in California.

Todd Peterson

Todd Peterson (Immagine: Netflix)

Todd è il figlio biologico più giovane di Michael. Appare in The Staircase e pensa che suo padre sia innocente. Di lui ormai si sa poco. Anche se si dice che viva in Tennessee.

Clayton

Clayton e suo figlio (Immagine: Netflix)

foto dell'incidente di Paul Walker

Il figlio maggiore di Michael Peterson dal suo matrimonio con Patricia Sue Peterson. Appare parecchio nel documentario. Nella parte successiva della docuserie vediamo la sua famiglia in crescita. Ha un figlio Dorian che porta a visitare Michael in prigione da bambino. La moglie di Clay, Becky, è incinta del suo secondo figlio, che si chiamava Lucien.

Vediamo Michael suonare con entrambi i suoi nipoti quando viene rilasciato. Clayton ora ha 43 anni e vive con la sua famiglia nel Maryland, negli Stati Uniti.

Duane Deaver

La sorella di Kathleen Peterson, Candace Zamperini, durante un'udienza in tribunale (Immagine: Tribune News Service)

Una delle figure chiave nel caso è stata Duane Deaver, che ha testimoniato contro Peterson. Ha lavorato per l'Ufficio investigativo statale ed ha esaminato i modelli di sangue, che ha concluso hanno mostrato che Kathleen era stata picchiata a morte. Questo è stato messo in discussione poiché è stato licenziato dall'Ufficio di presidenza con l'accusa di aver riportato falsamente prove di sangue in importanti processi.

Un altro caso ha iniziato a girare la palla. Greg Taylor è stato condannato per l'omicidio di una prostituta nel 1993. Il suo caso è stato esaminato di nuovo dopo che un altro uomo ha confessato.

All'udienza per l'innocenza nel 2010, Deaver è stato interrogato sul suo ruolo. L'accusa all'epoca ha detto che il sangue sul camion di Taylor lo collegava alla vittima, ma in seguito il laboratorio ha suggerito che non c'era sangue nel campione.

Deaver ha detto che lo SBI e lo Stato della Carolina del Nord hanno trattenuto le prove - ha aggiunto che stava solo seguendo la politica. Ciò è accaduto in 200 casi sollevando dubbi sul caso di Peterson.

Deaver si è opposto al suo licenziamento da quando è avvenuto nel 2011. C'è stata un'udienza per determinare se il licenziamento potesse essere annullato, ma è stato accolto.

In seguito gli è stato assegnato uno stipendio arretrato quando la Commissione statale per le risorse umane ha stabilito che era stato licenziato ingiustamente. Da allora Deaver è rimasto fuori dagli occhi del pubblico, ma il suo nome è tornato ora in The Staircase.

David Rudolf

David Rudolf (Immagine: Netflix)

L'avvocato David Rudolf ha rappresentato Peterson nel suo processo. Ancora oggi esercita la professione di avvocato.

Rudolf era nella squadra di difesa nel primo processo ed è tornato per aiutare con il secondo processo in cui Peterson è entrato nell'Alford Plea. Ciò significava che Peterson ha riconosciuto che l'accusa aveva prove sufficienti per condannarlo, ma ha sostenuto la sua innocenza.

J. K. Rowling David Murray

Rudolf rimane un avvocato e ha uno studio legale, lo studio legale Rudolf Widenhouse in North Carolina. È specializzato in difesa penale, contenziosi civili complessi, ricorsi, procedimenti disciplinari universitari, sfide post-condanna e questioni relative ai diritti civili.

Nel 2016 ha affermato di sospettare di poter tornare sul caso di Peterson anche dopo anni trascorsi lontano da esso.