Quello che Adam Johnson pensava VERAMENTE della vittima di 15 anni esposta in prigione - rispetto a quello che ha detto alla corte

Notizie Dal Regno Unito

I veri sentimenti di Adam Johnson sono stati rivelati in un video scioccante trapelato dal carcere(Immagine: Getty Images Europa)

Le riprese video trapelate che mostrano il calciatore Adam Johnson che si vanta con i detenuti del carcere che vorrebbe aver VIOLATO la sua studentessa quindicenne vittima hanno ricevuto una raffica di critiche.



Gli attivisti anti-stupro e gli enti di beneficenza per la protezione dei bambini hanno criticato l'ex star del Sunderland e dell'Inghilterra - scontando una condanna a sei anni per attività sessuale con la minorenne - per il suo atteggiamento.

Molti stanno sottolineando che le opinioni di Johnson, 29 anni, espresse nel filmato - girato di nascosto su un telefono cellulare mentre era in lavanderia a chiacchierare con i compagni di prigione - contrastano con l'apparente rimorso che ha mostrato al suo processo.

Oltre a dire che desidera aver violentato la sua vittima minorenne per giustificare la condanna a sei anni che gli è stata inflitta, afferma anche che era vestita in modo provocante e continua a sostenere che ha 'inseguito' lui.



Johnson può anche essere visto fare gesti rozzi sulla sua vittima - e affermare che avrebbe ricevuto solo un avvertimento dalla polizia se non fosse stato famoso - nel filmato pubblicato per la prima volta da Il Sole.

Mentre il suo team legale ha sostenuto che Johnson è contrito dopo essere andato giù per i suoi crimini, alcuni oggi sostengono che Johnson è stato effettivamente esposto come un bugiardo arrogante quando si confrontano quelle affermazioni di rimorso con ciò che dice nel film.

Johnson ha collezionato 12 presenze con l'Inghilterra, ma si lamenta che non potrà mai più giocare in nazionale (Immagine: Getty Images Europa)



Cosa rivela il filmato segreto:

A un certo punto del film trapelato un altro detenuto fa notare: 'Non è che tu l'abbia violentata o vuoi così?

L'ex stella dell'Inghilterra Johnson è visto sorridere prima di ridere e dire: 'No, vorrei fottutamente averlo fatto per sei anni (in prigione).

Nel filmato Johnson liquida i suoi crimini definendoli 'f**k all', entrando in ulteriori dettagli nella conversazione con il compagno detenuto.

Detenuto: Quanto tempo hai, sei anni in te?

Johnson: Si.

911 numero angelico doreen

Detenuto: E non ti sei mai nemmeno fottuto l'uccello?

Johnson ride: Non ho nemmeno tirato fuori il mio c**k.

Nel film trapelato, Johnson sembra inoltre attribuire parte della colpa alla sua vittima 'per il modo in cui era vestita'.

Johnson: Stavo andando alle partite casalinghe tipo, tu parcheggi la tua macchina nel parcheggio e lei era alla mia macchina ogni partita giusta, ad aspettarmi...

'Semplicemente in piedi lì come in tutta l'attrezzatura e che...

Detenuto: 'Tutto vestito?

Johnson: '...come jeans attillati, magliette, t**s fuori (fa un gesto rozzo di &apo;coppa del seno'), non come gonne e cose del genere.'

Johnson è apparso pentito in tribunale - meno nel filmato trapelato dal carcere (Immagine: Getty Images Europa)

L'ex calciatore prosegue: 'Poi dopo la partita chiedeva sempre foto.

Questo è andato avanti per circa sei mesi e la cosa successiva che dice: 'Puoi procurarci una maglietta autografata?'

Ho parlato con lei per alcune settimane e poi l'ho incontrata e l'ho baciata e...

Detenuto: La prossima cosa che farai sei allungamento.

Johnson ha anche sentito dire nel filmato: 'Venti secondi bacio per una maglietta, sai cosa intendo?'

Nella chat con un altro detenuto sembra anche credere di essere stato trattato duramente rispetto ad altri delinquenti quando si tratta della durata della sua pena.

Johnson esclama e ride: E ci sono ragazzi qui che si scopano come dodicenni e hanno 13 mesi e così via.

Sai cosa intendo? Hanno avuto la metà del tempo!

tuta in denim maya jama

La stella del footie vergognosa sembra sostenere che il suo &apo;stato di celebrità' lo ha fatto finire in prigione.

Detenuto: Se fossi stato un qualsiasi Joe Public, non saresti nemmeno andato in prigione.

Johnson: Avrei ricevuto un avvertimento alla stazione di polizia. Potrebbero anche non aver fatto pagare...

'Se non fossi quello che ero, lui (il padre della vittima) non sarebbe andato alla stazione di polizia'.

Dice di nuovo: 'Non mi sono nemmeno fatto ca**o o ca**o'.

Il team legale di Adam Johnson ha affermato che è contrito, il che è in contrasto con ciò che è emerso nel filmato (Immagine: PA)

Johnson sembra anche dispiaciuto per se stesso per ciò che ha significato per la sua carriera calcistica almeno in questo paese.

Detenuto: 'Non puoi suonare in Cina?

Johnson: Ho più possibilità all'estero. Non puoi avere una seconda possibilità in Inghilterra, amico.

Tutti quei benefattori usciranno e diranno: 'Nah, non può suonare e tutto questo...

Johnson a un certo punto si riferisce anche nel filmato al calciatore gallese Ched Evans che è stato accusato e condannato per stupro nell'aprile 2012 - trascorrendo due anni e mezzo in prigione prima di essere dichiarato non colpevole a un nuovo processo.

Dice: Se lei è apparentemente (fa segni di discorso con le dita) troppo ubriaca per acconsentire che stai per essere sepolto.

Le persone che escono le serate sai chi sono state incazzate, la ragazza è stata incazzata, un po' come con Ched, cosa è successo a Ched, dove puoi provare un po' per loro (l'autore del reato).

Con quanti uccelli sei tornato con chi è stato p***ato, tu sei stato p***ed, fanculo?

'Se dicono: 'Non riesco a ricordare cosa è successo' sei fottuto. Sai cosa intendo? Sei finito per stupro.

Altrove nel filmato dice: 'Non puoi fare nulla ora, gli uccelli possono dire qualsiasi cosa'.

Adam Johnson ha detto alla corte che la sua vittima non avrebbe potuto acconsentire (Immagine: Andy Stenning/Daily Mirror)

Cosa è successo al suo processo?

Johnson ha ripetutamente affermato durante il suo processo di essersi 'vergognato' delle sue azioni e di 'si è sentito malissimo' per quello che era successo.

Ha ammesso: 'È stata tutta colpa mia'.

La corte ha sentito che Johnson, che aveva ammesso un conteggio di adescamento e un conteggio di attività sessuale che prevedeva il bacio della studentessa, aveva rilasciato una dichiarazione scritta durante un'intervista con la polizia di Durham.

Poi nel marzo 2016 è stato riconosciuto colpevole di attività sessuale con un bambino e condannato a sei anni di carcere.

Nel suo processo si 'scusò con tutto il cuore' per le sue azioni con la ragazza minorenne - che non può essere nominata per motivi legali.

Johnson ha detto alla corte che la sua vittima di 15 anni 'era irreprensibile e non avrebbe potuto acconsentire'.

Alla corte è stato inoltre detto che Johnson ha descritto il suo comportamento come 'totalmente inaccettabile'; - aver ammesso la sua colpevolezza in tribunale.

Il giocatore ha confermato di aver incontrato la ragazza in alcune occasioni prima dei loro due incontri nella sua auto quando si è avvicinata a lui dopo le partite del Sunderland allo Stadium of Light.

In un'intervista nell'aprile 2015 ha detto alla polizia: I miei incontri iniziali con (il denunciante) erano di natura platonica e normalmente si svolgevano nel parcheggio.

marie-anne thiébaud

Si avvicinava regolarmente a me e mi chiedeva di firmare magliette. Ho poi avuto occasione di incontrarla da sola nel mio veicolo a motore.

Al secondo incontro accetto l'ho baciata completamente sulle labbra. Quando mi è stato chiesto se ero sessualmente eccitato, non ho alcun ricordo specifico, ma ammetto che era una possibilità.'

Alla giuria sono stati informati dei messaggi che Johnson aveva inviato alla sua vittima quindicenne su app di social media come Snapchat.

La corte ha sentito come Johnson avesse chiesto foto di nudo della sua vittima - che aveva 14 anni quando si sono incontrati per la prima volta.

È stato anche detto come avesse cercato su Google le parole 'età del consenso' dopo averla incontrata.

Adam Johnson

Adam Johnson sembra dispiaciuto per il proprio destino più che per quello della sua vittima (Immagine: Getty)

La corte ha sentito che Johnson ha detto: Riguardo ai messaggi, ammetto che questi messaggi hanno avuto luogo e ho accettato immediatamente la stupidità delle mie azioni.

Mi sono impegnato in cyber flirt e non ho scuse. Accetto di conoscere la sua età e il riferimento al fatto che si accenda (nei messaggi di testo tra i due) si riferisce al modo appassionato in cui ci stavamo baciando e coccolando.

Considerata la sua età, riconosco il mio comportamento come del tutto inaccettabile e quindi mi sono ritirato da ogni ulteriore contatto con lei».

Adam Johnson ha insistito davanti alla corte: mi scuso con tutto il cuore e senza riserve per le mie azioni.

«Era una bambina e avrebbe dovuto essere al sicuro in mia compagnia.