Janice Long rivela il dolore per la morte del fratello Keith Chegwin: 'Vado a chiamare e poi mi rendo conto che non c'è'

Notizie Sulle Celebrità

Janice Long dice che ha ancora il bisogno di chiamare il fratello Keith Chegwin sette mesi dopo la sua morte improvvisa.

L'ex DJ di Radio 2 è stato devastato quando Keith è morto all'età di 60 anni a dicembre e afferma che l'affetto del pubblico per la star ha aiutato la loro famiglia a farcela.



Janice, 63 anni, dice: Non aveva un osso danneggiato nel suo corpo. Eravamo molto simili. Siamo sempre stati vicini.

Ci sono momenti in cui dico: 'Oh, chiamerò Keith, gli manderò solo questa foto' e lui non è lì.

Ho ancora il suo nome nel telefono. Non posso toglierlo dal mio telefono.



Keith è morto a 60 anni a dicembre (Immagine: WireImage)

Keith, che si è fatto un nome nei telefilm preferiti degli anni '80 Cheggers Plays Pop e Saturday Superstore, è morto a casa due settimane prima di Natale circondato dalla sua famiglia, tra cui Janice e suo fratello gemello Jeffrey, che ora ha 61 anni.

Ruth Jones perdita di peso 2013

Aveva la fibrosi polmonare idiopatica progressiva del polmone e le sue condizioni erano rapidamente peggiorate.



I sette mesi trascorsi sono stati difficili per Janice, ma lei e il loro papà Colin si consolano sapendo quanto i fan di Keith lo adorassero.

Janice dice: È morto troppo giovane, ma ha accumulato un sacco di cose nei suoi 60 anni. È stato notevole, il supporto che abbiamo avuto. I tributi erano incredibili. Per mio padre è stato confortante sentire cosa dicevano tutte queste persone su di lui.

Janice dice che non riesce a togliere il numero di Keith dal suo telefono (Immagine: immagine pubblicitaria)

La presentatrice della BBC Radio Wales ha pensato di nuovo a Keith quando le è stato recentemente conferito un dottorato onorario in musica e arte dalla Edge Hill University vicino a Liverpool.

Questo mi ha davvero preso, dice. Sarebbe stato così felice e così orgoglioso.

Janice, una pioniera delle donne nella radio musicale, era alla mostra First Women UK della fotografa Anita Corbin al Royal College of Art.

Guardando quanto è cambiato da quando è diventata la prima donna a presentare uno spettacolo quotidiano su Radio 1, ha detto: Le donne hanno una voce ora. Si sentono potenziati. C'è ancora molta strada da fare, ovviamente. Ma poco a poco sta succedendo.