Dentro l'orribile setta The Family che ha rubato i bambini e li ha drogati con l'LSD

Notizie Dal Mondo

Hamilton-Byrne ha cresciuto 28 figli come se fossero suoi

Ha affermato di essere la reincarnazione di Gesù Cristo e ha convinto i suoi seguaci a darle tutto: i loro soldi, le loro case e persino i loro figli.



Ma Anne Hamilton-Byrne, la leader del culto più famoso d'Australia, è morta da semplice umana nell'unità di cure palliative di una casa di cura di Melbourne, una fragile 98enne che soffriva di demenza da molti anni.

La pietosa donna che lasciò il mondo era molto diversa da quella che, negli anni settanta e ottanta, si proclamò un dio vivente e accumulò un seguito di quasi 500 devoti alla sua setta del giorno del giudizio chiamata The Family.

Era la matriarca controllante che rubava i bambini attraverso truffe di adozione o faceva il lavaggio del cervello ai membri della setta per consegnare i loro bambini, allevandoli come se fossero suoi come parte di una cosiddetta 'razza superiore' che avrebbe salvato il mondo.



Hamilton-Byrne voleva creare una 'gara principale' che salverebbe il mondo

Hamilton-Byrne ha imprigionato 28 bambini nella base della setta alla periferia di Melbourne, dove il gruppo ha operato in quasi totale segretezza per oltre due decenni.

Isolati dal mondo esterno, i bambini erano vestiti con abiti coordinati, avevano i capelli tinti di un identico biondo platino e venivano picchiati, affamati e iniettati con LSD - mentre veniva insegnato che il controllo di Hamilton-Byrne era sia la loro madre che il Messia.



Quando il culto è stato finalmente smascherato e i bambini sono stati salvati a causa di un adolescente ribelle, il mondo è rimasto scioccato dalla crudeltà che avevano subito per mano di una donna che credevano fosse la loro madre biologica.

Quando la notizia della sua morte è stata confermata, l'ex detective della Victoria Police Lex De Man, che ha condotto le indagini sulla setta, ha affermato che Hamilton-Byrne aveva lasciato una scia di vite spezzate e di persone rovinate.

Ha aggiunto: La reazione normale quando si riceve la notizia della morte di qualcuno è la tristezza. Per me è tutto il contrario.

Le vite che ha colpito e le sue cattive azioni, non ho versato lacrime. Non una goccia.

Non ha mai espresso alcun rimorso per i suoi crimini (Immagine: Fairfax Media tramite Getty Images)

Incredibilmente, però, Hamilton-Byrne non ha mai espresso rimorso per i suoi crimini, e quando una volta le è stato chiesto perché avesse iniziato il culto che sottoponeva i bambini a tali scioccanti abusi fisici e mentali, ha risposto: Perché amo i bambini.

Nata come Evelyn Edwards nel 1921, la madre della giovane Anne morì in un manicomio dopo essere stata diagnosticata come schizofrenica paranoica.

Con suo padre incapace di mantenere un lavoro, ha trascorso gran parte della sua infanzia dentro e fuori dagli orfanotrofi e appena ha potuto ha lasciato casa e ha cambiato il suo nome

Dopo aver dato alla luce un figlio unico e aver perso il marito in un incidente d'auto, Hamilton-Byrne ha iniziato a praticare lo yoga ed è stata attratta dai suoi legami con la religione orientale.

Bella e carismatica, iniziò presto a conquistare ammiratori e si costruì una reputazione tra la classe media di Melbourne, in un momento in cui l'interesse per il misticismo New Age stava crescendo.

Nel 1961, Hamilton-Byrne e il suo nuovo partner Bill, incontrarono il fisico Dr Raynor Johnson, che in seguito raccontò di essere stato affascinato da un fascino, scrivendo nel suo diario che lei era senza dubbio l'anima più saggia, più serena e più gentile e generosa. Che abbia mai incontrato.

La carismatica insegnante di yoga ha incantato molti a seguirla

I due hanno sperimentato l'LSD e Johnson l'ha presentata a medici, infermieri e avvocati che hanno iniziato a chiedere consiglio all'affascinante insegnante di yoga.

Johnson ha aiutato a reclutare persone nel culto e alla fine ha offerto la sua proprietà 'Santiniken', alla periferia di Melbourne, come loro quartier generale, costruendo una loggia sul terreno per riunioni e discussioni di gruppo.

colin firth mr. darcy

Durante gli incontri settimanali, Hamilton-Byrne ha consegnato il suo messaggio - un misto di indù, buddismo e cristianesimo - ai suoi seguaci.

Incantati dalle sue affermazioni di essere allo stesso livello delle divinità Gesù Cristo, Buddha e Krishna, furono presto completamente sotto il suo controllo.

Più tardi, sotto l'influenza dell'LSD, Hamilton-Byrne affermò di avere una visione e dichiarò la sua missione di adottare bambini in modo da poter creare una 'razza superiore' per salvare il mondo dall'imminente apocalisse.

All'inizio degli anni '70, il gruppo aveva iniziato a procurarsi giovani.

draghi con tej lalvani

Alcuni erano figli di membri della Famiglia, ma altri sono stati rubati o adottati falsamente, un compito reso più facile perché molti membri della setta erano medici, infermieri e avvocati.

In tutto, 28 bambini facevano parte di The Family e a tutti loro è stato detto che Hamilton-Byrne era la loro madre biologica.

Le loro identità sono state cambiate e sono stati dati falsi certificati di nascita.

I cognomi dei bambini sono stati cambiati in Hamilton-Byrne e i loro capelli sono stati tinti di biondo nel tentativo di convincerli tutti che erano in realtà imparentati.

Ma la vita per i bambini era tutt'altro che un'infanzia normale e felice.

Hamilton-Byrne ha detto a tutti i 28 bambini che era la loro madre biologica

Sarah Moore, che è nata nella setta, ha ricordato come le donne, chiamate 'zie', si prendessero cura dei bambini, pulendoli per farli sembrare il più identiche possibile.

Ha detto: Penso che una cosa che volesse erano tanti bambini piccoli... piccoli bambini perfetti in vestitini perfetti, con piccoli capelli biondi perfetti.

Se un bambino si spostasse fuori posto sarebbe soggetto a percosse, torture psicologiche o morire di fame.

E se Hamilton-Byrne non fosse in giro per dare la punizione lei stessa, avrebbe detto alle 'zie' cosa fare e avrebbe ascoltato al telefono mentre la vittima veniva picchiata, a volte con i tacchi dei suoi tacchi a spillo.

Una volta che i bambini hanno raggiunto l'adolescenza, hanno subito una bizzarra cerimonia di iniziazione alimentata dalla droga, in cui è stata somministrata loro una dose di LSD e lasciati soli in una stanza, ricevendo solo le visite di Hamilton-Byrne o di uno degli psichiatri della setta.

Ai bambini venivano regolarmente somministrati LSD e altre sostanze pericolose, ea tutti venivano anche somministrate dosi regolari di valium per mantenerli docili fino all'età di 14 anni.

Tuttavia, le attività segrete del culto iniziarono a sgretolarsi nel 1987, quando Sarah, cresciuta fin dalla nascita nel complesso, fu espulsa dal gruppo per aver litigato e essersi comportata in modo ribelle.

Il quattordicenne alla fine è andato dalla polizia, che ha fatto irruzione nel quartier generale della setta, prendendo i giovani in custodia protettiva.

Ignari che le loro vite fossero diverse da quelle degli altri bambini, hanno urlato e hanno cercato di respingere i loro soccorritori dopo che la polizia ha fatto irruzione nel complesso.

Hamilton-Byrne e suo marito Bill sono fuggiti dal paese e sono rimasti in fuga per sei anni.

Hamilton-Byrne e suo marito Bill sono stati arrestati a New York (Immagine: DIPARTIMENTO DEGLI STATI UNITI DI GIUSTIZIA)

Nel giugno 1993, la polizia di Australia, Regno Unito e Stati Uniti, lavorando insieme all'Operazione Forest, la rintracciarono nella città di Hurleyville nelle Catskill Mountains nello stato di New York.

Sono stati arrestati, estradati in Australia e accusati di cospirazione per frode e spergiuro registrando falsamente le nascite di tre bambini non imparentati come propri tre gemelli.

Sorprendentemente, però, non hanno scontato quasi nessuna pena detentiva e sono stati condannati solo a pagare una multa di £ 2.700 per aver fatto una falsa dichiarazione.

Nel 2009, due delle vittime della setta hanno ricevuto un risarcimento da Hamilton-Byrne, ma proprio mentre alcune delle altre vittime hanno tentato di perseguirla attraverso i tribunali, le è stata diagnosticata la demenza.

Quando morì, aveva ancora una proprietà del valore di 5 milioni di sterline, attraverso denaro e proprietà che le erano state donate dai suoi membri della setta.

E mentre le sue vittime non hanno mai visto fare giustizia, la coraggiosa adolescente che ha posto fine alla sofferenza dei bambini, Sarah Moore, non ha mai potuto vedere il giorno in cui la donna che l'ha distrutta è finalmente morta e sepolta.

La signora Moore è morta lo scorso anno all'età di soli 46 anni dopo aver sofferto di problemi mentali e di salute a lungo termine causati dall'abuso, dall'isolamento e dall'uso forzato di droghe che ha subito prima della sua fuga.